giovedì 17 maggio 2012

Su, sempre più su, fino alla vetta...

STRANI LUOGHI: ROVINE
Immagino che una volta lì in alto, tra le fronde più folte, all'ombra dei massi, immerso nelle rovine, ci si potrà finalmente riposare. Ma sino ad allora sarà meglio non fermarsi. Il sole, si sà, verrà inciso nella roccia e da lì ferisce il viaggiatore incauto.